Danzatricità: di cosa si tratta e perché fa bene ai neonati e non solo!

Ciao a tutti! L’altra mattina io e la mia mamma, siamo venuti a conoscenza di una nuova parola: ”Danzatricità”, riferita ai neonati. Di cosa si tratta?!

Cos’è? Non lo so, ho guardato la mamma con espressione dubbiosa e lei ha guardato me con espressione ancora più dubbiosa. Nel dubbio di tutto ciò, mi sono messa a piangere!

Passati questi trenta secondi di crisi, abbiamo deciso di avviarci verso la mediateca del paese, dove si teneva questa attività.

In uno spazio pieno di materassini colorati, cuscini, librini e  giochini vari c’erano delle dade che ci hanno accolto e messo subito a nostro agio, insieme alle altre mamme e ai loro piccoli.

Di me ovviamente hanno subito imparato il nome (anche perchè da subito ho iniziato a urlare e divincolarmi come una sirena).

Ma torniamo al mio racconto, non perdiamoci in questi dettagli da poppanti!

Virginia, la dada-danzatrice, ci ha parlato di Danzatricità “Un meraviglioso percorso mamma-bimbo 0-36 mesi”. Per maggiori info potete cliccare sul link.

danzatricità bambini 0-36 mesi
danzatricità bambini 0-36 mesi

Ha iniziato facendo disporre tutti noi bambini e le nostre mamme/nonne in circolo, per una canzone di benvenuto ai piccoli.

Subito dopo ha iniziato la lettura di un librino per i più piccoli.

Dopo una prima lettura, siamo entrati nel vivo dell’attività, dove le mamme, le dade e le nonne hanno camminato e danzato attorno a noi, su musiche più o meno classiche.

Abbiamo agitato le maracas (non proprio tutti a tempo…), fatto volteggiare nastri colorati, agitato teli colorati con tante palline multicolor che volavano da tutte le parti!

Alcuni bambini ridevano, altri gattonavano, altri ancora erano titubanti (io soprattutto!)

Verso il termine c’è stata anche una “pioggia” di petali blu che mi ha incantata!

Finito tutto ciò, mi sono improvvisamente ricordata che avevo fame, quindi ho iniziato ad urlare e a tentare di svincolarmi in tutti i modi.

La merenda ha risolto anche questa crisi, per circa dieci minuti, tempo tecnico di salutare tutte le dade e ritrovarmi al sicuro nel mio ovetto in automobile, dove sono crollata dal sonno.

Troppe emozioni tutte in una volta!

Spero di divertirmi anche la prossima volta! Chissà cosa si inventeranno per intrattenerci!

Se ti è piaciuto “Danzatricità: di cosa si tratta e perché fa bene ai neonati” seguici sulla pagina Facebook e Pinterest!

Nella stessa mediateca si è svolto anche l’episodio intitolato “Libri in movimento

Photo by Ronaldo Oliveira on Unsplash

Please follow and like us: